sabato 2 giugno 2018

Le metamorfosi di Gustave Flaubert


Mi dà le vertigini, mi abbaglia: la natura in se stessa, il paesaggio, l'aspetto puramente pittoresco delle cose vi sono trattati alla maniera moderna e con un soffio antico e cristiano ad un tempo che li pervade. Vi si sente l'incenso e l'orina: la bestialità si congiunge al misticismo. 

Gustave Flaubert ( Le metamorfosi ).

Nessun commento:

Posta un commento